Aprirsi

Mr X sa che, nonostante tutto, aprirsi è importante. Aprirsi vuol dire spalancare gli occhi e avere il coraggio di guardare ciò che ci circonda senza doverlo più solo immaginare. Aprirsi non vuol dire disincantarsi, diventare adulti e smettere di credere ai finali dei film: “aprirsi” è concedersi la possibilità di scegliere a chi e a cosa credere. Vuol…

Lunedì

Sapete, io con il Lunedì ho un rapporto strano. Di Lunedì, per qualche motivo, ho sempre più cose da fare,  più pensieri, meno tempo e più impegni. Più fame, più sonno e meno capacità di formulare frasi di senso compiuto (cosa di cui probabilmente vi sarete già accorti). Il problema è che di Lunedì, per…

Chocolate cake al profumo d’arancia (snow inspiration)

Sta nevicando! E sapete, io ho uno strano rapporto con la neve: mi esalta. In un batter d’occhio sono tornata bambina e insieme all’involuzione è ricomparsa la voglia di dolcezza e coccole. Oggi, come d’altra parte ultimamente accade spesso, sono a studiare da V. (il mio compagno di corso bello-come-dico-io): come resistere alla tentazione di…

G. (senza più parentesi nei titoli) – oh, no

Finalmente è tornato G. ! È arrivato ieri sera con tutto il non-senso, la pigrizia, l’impulsività, la tenerezza e la generosità che ne scolpiscono inequivocabilmente il carattere. G. È bellissimo. Non lo dico perché ne sono innamorata o perché non ne vedo i difetti… È che secondo me è proprio bello. Fin dalle prime volte…

Henné time

Prendersi cura di sé, giocando, è la cosa più bella del mondo. Rieccomi a scrivere, finalmente. Non so come dire ma, nonostante in queste settimane sia stata in vacanza, mi è mancato un sacco non battere su questi tasti i miei pensieri, e forse ancor di più non leggere le vostre avventure, disavventure e riflessioni….

Uno strano buffet di pensieri

Le giornate passate a studiare, mi fanno riflettere. Non parlo solo sulla materia in questione, bensì di un sacco di temi che, lasciati in disparte per tanto tempo, riaffiorano e tornano come un vento fresco. Dai ricordi più felici ai più tristi, sto imparando a non lasciarmi sconvolgere, ma a gestirli tranquillamente, quasi come se…

Quando si sta insieme, si sta meglio.

Gli animali domestici (e non) assomigliano ai rispettivi padroni. E’ vero, lo giuro. Spesso, nei parchi o per le strade, si assiste veri e propri spettacoli della natura, dove padrone e cane in questione sembrano identici in tutto e per tutto: dal modo in cui si muovono, ai colori che portano, alla stazza, perfino all’atteggiamento….

Tutto parte dall’interpretazione. O forse no.

La difficoltà degli esami è direttamente proporzionale all’osticità dei rispettivi nomi. E’ vero, e non ci si può fare niente. Ci sono certi esami che hanno proprio il nome in testa, in puro stile “memento mori“. Uno di questi è Macroeconomia: come non essere terrorizzati da un esame il cui nome inizia con “macro”!? Ci sono…

Studio disperato e mattissimo

E’ curioso come, quando devo darci dentro con lo studio, capitino sempre una quantità incredibile di diversivi. Ochei, un po’ me li cerco e non sarà la fine del mondo, ma non è sicuramente piacevole. “Punto la sveglia alle 5.30 così studio no stop tutto il giorno e cerco si preparare decentemente l’esame” è stato…

Riz Rouge della Camargue con nasello, al profumo di arancia rossa

Al termine di una lunga giornata di studio tra derivate, funzioni a più variabili, guerre napoleoniche e curve di produzione, cosa c’è di meglio di una cenetta in compagnia?! Io e Arianna, compagna di avventura (e sventura) universitaria, abbiamo pensato un piatto “nuovo” per consolarci e gratificarci! Riz Rouge della Camargue con nasello, al profumo…