(An)negarsi

  Mr. X sta a sue spese imparando che (an)negarsi non è la soluzione. (An)negarsi è facile: basta chiudere gli occhi e far finta di essere qualcun altro, soffiare via le paure come il lupo cattivo delle favole o infilare la testa in una boccia d’acqua e precludersi ogni possibilità di respiro. La verità è…

Le 5 mosse per NON innamorarti

Sono ormai anni che vivo come accompagnata da una voce fuori campo che non appena mi distraggo mi incalza fastidiosa: “la tua vita Beatrice inizia finalmente a prendere una piega lontanamente controllabile e riesci ad incastrare appuntamenti, persone e consegne? Bene, goditi il momento perché puoi star certa che qualcosa presto ti scombinerà tutto”. Scontata,…

Lunedì

Sapete, io con il Lunedì ho un rapporto strano. Di Lunedì, per qualche motivo, ho sempre più cose da fare,  più pensieri, meno tempo e più impegni. Più fame, più sonno e meno capacità di formulare frasi di senso compiuto (cosa di cui probabilmente vi sarete già accorti). Il problema è che di Lunedì, per…

In-tutto

Tra pochi giorni è il mio compleanno, ma cerco di fare di tutto per non pensarci. Penso agli esami, che incalzano ogni giorno più vicini e minacciosi. Penso a stare a dieta e a non fermarmi ad ogni pasticceria davanti a cui passo. Penso a dormire bene e a correre spesso. Penso ai problemi e…

(ri)Cominciare

Oggi devo ricominciare a studiare. Ebbene si, “devo” è proprio il verbo più adatto, nella sua pesante semplicità, per descrivere i miei pensieri di ora: nella mente che cerca ancora di nascondersi tra le lenzuola c’è un groviglio di “devo” e “dovrei” che si affastellano l’uno sull’altro formando una piramide, in cima alla quale si…

Henné time

Prendersi cura di sé, giocando, è la cosa più bella del mondo. Rieccomi a scrivere, finalmente. Non so come dire ma, nonostante in queste settimane sia stata in vacanza, mi è mancato un sacco non battere su questi tasti i miei pensieri, e forse ancor di più non leggere le vostre avventure, disavventure e riflessioni….

Like a muffin family

Pomeriggio dedicato a me. Pardon, noi. Stasera io e mamma siamo state invitate a cena da un suo amico, C. , di cui io ho sempre sentito parlare, ma che non ho mai conosciuto di persona. In realtà, grazie ai mille racconti di mamma, di lui so praticamente tutto… E non vedo l’ora di conoscerlo! Il…

Uno strano buffet di pensieri

Le giornate passate a studiare, mi fanno riflettere. Non parlo solo sulla materia in questione, bensì di un sacco di temi che, lasciati in disparte per tanto tempo, riaffiorano e tornano come un vento fresco. Dai ricordi più felici ai più tristi, sto imparando a non lasciarmi sconvolgere, ma a gestirli tranquillamente, quasi come se…

Quando si sta insieme, si sta meglio.

Gli animali domestici (e non) assomigliano ai rispettivi padroni. E’ vero, lo giuro. Spesso, nei parchi o per le strade, si assiste veri e propri spettacoli della natura, dove padrone e cane in questione sembrano identici in tutto e per tutto: dal modo in cui si muovono, ai colori che portano, alla stazza, perfino all’atteggiamento….

La vita, è un gioco meraviglioso

Sono a casa, con libri e quaderni spiegati come un arsenale davanti a me. Fuori piove a dirotto e il cielo lascia intravedere una giornata d’autunno, piuttosto che di primavera; il fatto è che proprio adesso, non dovrei essere qui. Oggi pomeriggio ero stata designata per una partita, e il mio posto ora sarebbe su quel campo, a…

Like a big pizza pie

When the moon hits your eyes like a big pizza pie, that’s amore. Pizza a domicilio. E’ sempre una soddisfazione. Questa è una di quelle sere in cui i mille pensieri, le preoccupazioni e i vorticosi sentimenti che ribollono in pancia, non mi lasciano in pace neanche un secondo. La soluzione per risollevare le mie…

Tutto parte dall’interpretazione. O forse no.

La difficoltà degli esami è direttamente proporzionale all’osticità dei rispettivi nomi. E’ vero, e non ci si può fare niente. Ci sono certi esami che hanno proprio il nome in testa, in puro stile “memento mori“. Uno di questi è Macroeconomia: come non essere terrorizzati da un esame il cui nome inizia con “macro”!? Ci sono…