In qualche modo, io

Come si fa, per presentarsi?

”Ciao, sono Beatrice, vivo a Milano e studio economia” sarebbe troppo formale. “Hei, sono la Bibo e non vedo l’ora di condividere i miei pensieri con voi!” sarebbe invece da esaltata. “Ciao, non voglio importunarvi con cenni sulla mia vita, ma solo condividere ciò che mi succede e succederà” risulterebbe forse tanto riservato quanto respingente. Facciamo una via di mezzo: “sono Beatrice, ho 19 anni (quasi venti) e vivo a Milano. Mi sono trasferita qui all’inizio dell’anno, per cominciare l’università. Venendo da una cittadina di provincia, i primi tempi sono stati duri; cambiare totalmente stile di vita non è uno scherzo, ma posso dirmi già un po’ innamorata di questa intrigante caotica e fascinosa città che conosco da così poco.”

Ok, il peggio è andato. Le presentazioni non sono mai state il mio forte. Mi incutono timore e il più delle volte mi sento fuori luogo: con le presentazioni, si rischia sempre di mostrarsi per come non si è o, nel dubbio, si corre il rischio ostentare “tutto ciò che si è”, risultando allora  schifosamente arroganti. Alternativa potrebbe essere non presentarsi per niente. E sarebbe la mia soluzione ideale, ma che futuro ci può essere, senza un inizio come si deve?

Il brutto, o forse il bello, delle presentazioni è che non sai mai come andranno a finire.

Annunci

12 pensieri su “In qualche modo, io

  1. Mi sono trasferita a Milano alla tua stessa età (anni luce fa….ahimè…). Non è stato per niente facile, all’inizio. E, sono sincera, nonostante siano passati più o meno 18 anni (ommmmmiodddddio…), spesso ancora mi sorprende. Il sentimento è unico: amore-odio.
    Benvenuta e in bocca al lupo per tutto!

  2. Anch’io sono andata a Milano per studiare, fidati, imparerai ad amarla! Dopo gli studi mi sono trasferita di nuovo e devo ammettere che spesso mi manca e vorrei tornarci spesso! Goditela 🙂

  3. Tu-
    “Il brutto, o forse il bello, delle presentazioni è che non sai mai come andranno a finire.”
    Me- Quello che è vero (riguardo alle presentazioni) è che non si ha mai una seconda possibilità di dare una prima impressione.
    Mi chiedevo se sei sicura che studiando “economia”, tu ne riesca a venirne fuori bene (intendo,nel trovare un posto al sole nella tuo percorso di vita…). Se vuoi far 2 chiacchere, fa sempre piacere….. Ciauz Bea 😎

  4. Ciao 🙂
    Sono capitata sul tuo blog per caso e all’inizio credevo fosse il mio xD
    E’ davvero fantastico, mi piace come scrivi e come cucini (magari ci riuscissi anche io…io che non riesco a preparare nemmeno le torte semi-pronte di cameo D:).
    E poi l’economia…forse leggendoti imparerò a mandarla giù visto che mi mancano 2 anni e mezzo di ragioneria :/
    Ora ti saluto e ti auguro Buone Feste!

  5. In bocca al lupo per gli studi di economia da una commercialista che, come vedi, preferirebbe lasciarsi andare alla fantasia…che belli i blog per sfogarsi. Un bacio e ti seguo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...