Avanti tutta (!)

Avanti un’altra estate piena di sole.

Immagine

Non siate timide, fatevi avanti afose giornate di luglio e agosto che sembrate non finire mai. Non abbiate paura, bambini, a giocre nelle fontane dei paesi, e ridete alle sfuriate del parroco che non vuole si bagni la piazza centrale! E voi, coppiette, si voi non fermatevi neanche a prendere fiato, continuate ad amarvi e baciarvi la notte sotto i lampioni, incuranti delle zanzare e degli sguardi indiscreti.

Avanti tu, ennesimo esame pieno di numeri, con tutti i tuoi libri, i fogli di appunti, gli evidenziatori dalla punta scolorita, le penne mangiucchiate e tutte le gomme perse, ricomprate e subito dopo ritrovate.

Sù sù, sia svuotato freneticamente l’armadio per provare e riprovare tutti i vestiti, i pantaloncini, le canottiere e le scarpe ogni volta che bisogna uscire! Sia riempito il frigorifero di frutta e verdura, siano fatti rivivere tutti i vasi di tanti, tanti fiori.

Avanti tutta nonostante le rotture, le fragilità e le disconferme. Avanti un’altra dieta, un’altra settimana di “da lunedì corro lunedì-mercoledì-venerdì cascasse il mondo”: avanti così, senza fermarsi e godendosi attimo dopo attimo.

La verità è che magari non ve ne frega niente, ma la mia vita sta cambiando: con V., il ragazzo che frequentavo, è finita. Così, tra un esame ed un pianto disperato, ho deciso di dedicarmi un po’ a me stessa e a ciò che di bello mi circonda: alle piccole cose, sapete, quelle che spesso nella routine si dimenticano ma che in realtà sono i dettagli che ci fanno stare meglio: una ricetta trovata per caso sul web, un vestito riesumato dopo tanto tempo dall’ultimo cassetto dell’armadio, la prima fragola delle nuove piantine sul balcone o il tè con le foglioline di menta che galleggiano in superficie tra un cubetto di ghiaccio e l’altro. Dopo tanto tempo mi sono rimessa ad ascoltare con gli occhi chiusi le discografie con cui sono cresciuta, da De Andrè ai Beatles, ad uscire con le mie amiche senza bisogno di avere qualcosa da festeggiare. Sto ritrovando il piacere di conoscere nuove persone, di raccontare ed ascoltare storie sempre diverse, di ridere di gusto con gli sconosciuti e aprire mente ed animo a chi se lo merita… Anche solo per un secondo.

Sto riscoprendo il piacere di studiare. Strano a dirsi così, ma troppe volte quando si è obbligati e fare qualche cosa, si tende in automatico a scordare il bello che all’inizio si riusciva a trovarvi tanto facilmente. Ed è proprio quando si è tristi, appiattiti, che sembra non ci siano mai novità e non esistano vie alternative all’autostrada che si sta percorrendo. Era così che mi sentivo, come su un rettilineo assolato senza possibilità di deviazioni. E poi, un copo di vento: con una persona in meno e tanti pensieri in più, davanti a me cominciavano pian piano a riaprirsi tutte quelle strade che prima non sembravano neanche esistere. E’ stato in questo strano momento che una delle mie migiori amiche, M., mi ha detto che avrebbe frequentato una Summer School alla London School of Economics… Ed ecco che oggi, dopo avere pagato la rata di iscrizione ed essermi divincolata in tutti i cavilli burocratici, posso dirvi che anche io, quest’estate, andrò a Londra!

Londra, non vedo l’ora!

Ora che ho letto un po’ di vostre storie e racconti torno a studiare… Un bacino fresco 🙂

Annunci

2 pensieri su “Avanti tutta (!)

  1. bravissima, avanti così!
    in bocca al lupo per i tuoi progetti, io ho avuto una storia molto simile alla tua e le mie scelte mi hanno fatto solo che sentire più felice e libera!
    baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...